Domenica 25 Giu 2017

Casino Giachesi, Pontile

L’insieme di edifici che si sviluppano intorno all’imponente casa torre situata nel primo nucleo di abitazioni della frazione di Pontile, costituiva in origine un complesso unitario ed era il casino di villeggiatura dei Giachesi, famiglia nobile di Camerino affermatasi tra XVII e XIX secolo: erano tra i più importanti proprietari terrieri del comune, con possedimenti principalmente a Pontile, San Cassiano e Carbonara.

 

La residenza, poi rimaneggiata e frazionata, fu abitata nel periodo estivo dalla famiglia fino ai primi del ‘900 e risale ai secoli XVII-XVIII, ma si ipotizza la presenza di una precedente costruzione coeva alla formazione dell’insediamento, avvenuta nel XV secolo.

La struttura principale è la casa torre, una delle poche presenti nel territorio del comune: nonostante i numerosi rimaneggiamenti, ha mantenuto la sua forma originaria. In pietra calcarea bianca, è a pianta quadrata e si sviluppa in altezza, raggiungendo i quattro piani: le aperture delle finestre, in mattoni, si dispongono sul lato ovest a doppio modulo, secondo il modello tipico marchigiano, mentre sul lato nord a modulo unico. Interessante è la piattabanda a mattoni inclinati tipica del ‘600.

Il portale ad arco a tutto sesto in mattoni che si apre sul piccolo cortile all’interno del paese costituiva l’ingresso principale del complesso. All’interno le stanze erano molto grandi e alcune decorate con dipinti: una scalinata di legno collegava tutti i piani. La residenza era dotata anche di una chiesa privata.

casino_giachesi_pontile_6.jpgcasino_giachesi_pontile_5.jpgcasino_giachesi_pontile_9.jpgcasino_giachesi_pontile_2.jpgcasino_giachesi_pontile_4.jpgcasino_giachesi_pontile_7.jpgcasino_giachesi_pontile_8.jpgcasino_giachesi_pontile_3.jpg