Mercoledì 24 Mag 2017

Il Nome Esanatoglia

Nella storia Esanatoglia è nota come Aesa, da Esus, appellativo celtico del dio della guerra, matrice del toponimo del fiume e di un insediamento situato allo sbocco della valle sorgentifera cui si fa riferimento in una epigrafe latina datata I secolo a.C. murata nel basamento del campanile della Pieve.  L'attuale nome è stato coniato dallo storico Acquacotta intorno al 1862 combinando Aesa e Anatolia.  Si sostitui al medievale Santa Anatolia derivato a sua volta da Anatolia martire nel III secolo d.C., patrona della città insieme a San Cataldo.